Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da aprile 27, 2008

L'Unione consumatori contro canone Rai sui computer

«È un abuso che la Rai pretenda il canone televisivo anche per il possesso di un computer». È quanto sostiene l'Unione Nazionale Consumatori dopo la pronuncia del Garante della privacy che ha intimato alla Rai una maggiore correttezza nella richiesta del canone agli utenti che non hanno un televisore, «i quali – afferma Osvaldo Rastelli, presidente provinciale Unc - sono continuamente infastiditi con lettere minatorie e con la pretesa del canone per il possesso di qualunque apparecchio "atto alla ricezione delle radioaudizioni"».«Questa norma - osserva Rastelli -, discende da un regio decreto del 1938, quando in Italia non c'erano ancora i televisori e viene interpretata nel senso che anche un computer è "atto" a ricevere i segnali televisivi (che fanno parte delle onde radio) con una apposita scheda, indipendentemente dal fatto che ne sia provvisto, poiché l'utente può sempre comprarla». Secondo l'Unione consumatori si tratta di una interpretazion…

«Orgogliosi di essere pistoiesi». In scena l Bolognini lo spettacolo di Enio Drovandi

Come? L’attore Enio Drovandi che fa le pulizie al Piccolo Teatro Bolognini?
«E poi dicono che il nostro non è un mestiere faticoso».
Ci accoglie improvvisando una gag, con tanto di straccio e scopa, Drovandi, nella hall del «Bolognini», dove domani sera (ore 21.15) va in scena il suo spettacolo «Orgogliosi di essere di Pistoia, pistoiesi e piri doc», gran galà di beneficenza, con un cast composto da oltre 60 artisti, tra attori (della Compagnia teatrale comica di Pontelungo e Compagnia teatrale ztl di Bottegone), ballerini (Gym Dance School, Axe Ballet e Centro di danza classica e jazz) e con Daniele Narducci, Il Mulino del Po, Valerio Chiesa e Niki Giustini.
Drovandi, cosa vuol dire essere piri doc?
«Essere piri doc vuol dire avere l’umorismo della profonda Toscana, quella campagnola, sicuramente l’arguzia dei milanesi, e la furberia dei napoletani. Quindi essere un piro doc, non vuol mica dire essere uno scemo qualsiasi».
È ormai un appuntamento fisso quello dello spettacolo di Drovandi,…

Da Pistoia un bosco per Peschici

PISTOIA - Pini e querce provenienti dai vivai pistoiesi rinverdiranno le aree boschive di Peschici, in provincia di Foggia, devastate dal terribile incendio del 24 luglio 2007.
L’iniziativa, che è nata da un’idea dell’Istituto scolastico «Suore Mantellate» di Pistoia, in collaborazione con l’Associazione internazionale produttori del verde «Moreno Vannucci» e si avvale dei patrocini di Comune e Provincia di Pistoia, Regione Toscana, Ministeri delle Politiche agricole e forestali e Pubblica istruzione, nonché della Presidenza del Consiglio dei ministri e dell’apprezzamento della Presidenza della Repubblica, è stata illustrata nel corso di un convegno che si è svolto all’interno dell’Istituto Suore Mantellate, in corso Fedi. All’iniziativa, oltre ad insegnati e studenti della scuola, hanno preso parte Celestina Pagani (suor Aureliana), che è la preside dell’Istituto, Mario Tuci, assessore all’ambiente del Comune di Pistoia, Giuseppe Rinnone, comandante provinciale del Corpo Forestale, Va…

Nuovi divieti di transito a Pistoia per i veicoli più vecchi

PISTOIA - Da giovedì primo di maggio scatteranno i nuovi divieti di transito previsti per alcune categorie di veicoli Euro 1, che si aggiungono alle limitazioni alla circolazione finora in vigore per i veicoli più vecchi e inquinanti, gli Euro 0.
Si rinnova infatti l’impegno dell’amministrazione comunale in difesa della qualità dell’aria, con l’attuazione degli interventi previsti dall’Accordo di programma fra Regione, Province e Comuni per la riduzione delle emissioni di PM10.
I nuovi divieti riguardano le auto diesel Euro 1, gli autoveicoli per uso speciale Euro 0, i ciclomotori a due tempi Euro 1 con due o tre ruote e i motocicli Euro 0 alimentati a miscela di benzina e olio. Questi veicoli, insieme alle categorie già previste (auto a benzina e diesel Euro 0, veicoli per il trasporto merci a benzina e diesel Euro 0, ciclomotori non omologati secondo la direttiva 97/24/CE) non potranno più transitare all’interno dell’area cittadina delimitata da una serie di strade e piazze intermedie…