Post

Visualizzazione dei post da febbraio 17, 2008

Progetto regionale anticarie per i bambini: il bilancio dopo un anno vede la Valdinievole ai primi posti in Toscana

La provincia di Pistoia, e in particolare la Società della Salute della Valdinievole, è stata la prima ad iniziare questo progetto dell’assessorato regionale per il Diritto alla Salute, al quale hanno collaborato attivamente le scuole, i pediatri di libera scelta, i medici dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani, le tre Università toscane, il Centro di Collaborazione OMS per l'Epidemiologia e l'Odontoiatria di Comunità, l'Università di Milano, l'Azienda ospedaliero-universitaria Meyer di Firenze e la Mentadent. Il bilancio del primo anno pone ancora la provincia di Pistoia e la Valdinievole ai primi posti in valore assoluto nella nostra regione.

Vertice a Montecatini per fare il punto sul raddoppio della ferrovia

Vertice in Comune, a Montecatini, questa mattina, per fare il punto sullo stato del progetto relativo al raddoppio della ferrovia Pistoia-Lucca-Viareggio, già redatto da tempo da Rete Ferroviaria Italiana, ma che stenta a Partire, perché manca il cofinanziamento dello Stato. All'incontro hanno preso parte l'assessore regionale Riccardo Conti, il presidente della Provincia di Pistoia Gianfranco Venturi, e i rappresentanti degli altri enti coinvolti. «La Regione ha fatto e continuerà a fare la sua parte - ha detto l'assessore Conti -, ma ora occorre tutti insieme sollecitare il Governo che nascerà dalle elezioni di aprile, qualunque esso sia, affinché contribuisca per la sua parte, al fine di non perdere un'occasione così importante per la Toscana»

In aumento a Pistoia i reati di usura

Conferenza provinciale sulla sicurezza stamani a Pistoia, convocata dal prefetto Antonio Recchioni, per fare il punto anche sulle variazioni demografiche avvenute negli ultimi mesi, a seguito dell'entrata nell'Unione Europea di nuovi Paese, come la Romania. Montecatini è il comune con la maggiore presenza di stranieri. Le nazionalità maggiormente presenti in provincia di Pistoia sono l'albanese, la marocchiana e la rumena. Riguardo alla situazione dell'ordine pubblico il prefetto ha detot che nel corso dell'ultimo anno non sono emersi fatti particolarmente eclatanti, tuttavia destano preoccupazione i reati di usura, che risultano in aumento. Lo stesso vale per le violenze sessuali. Nel 2007 ne sono state denunciate 21 su maggiorenni e tre su minorenni.