Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da dicembre 9, 2007

Morto un bambino di 6 anni all'ospedale di Pistoia

PISTOIA - Avrebbe compiuto 6 anni la prossima settimana, invece è morto 40 ore dopo l'asportazione delle tonsille all'ospedale del Ceppo di Pistoia di Pistoia. La tradegia ha destato sconcerto anche tra i medici e i dirigenti dell'ospedale. «Era un bambino in salute - ha detto la dottoressa Stefania Sani, responsabile dell'area materno-infantile -, non era stato dimesso solo perché aveva qualche linea di febbre. La morte è avvenuta intorno a mezzanotte e mezzo per una improvvisa emorragia. Il piccolo si chiamava Federico ed abitava con i genitori e il fratellino a Quarrata, ma la famiglia è originaria di Vibo Valentia. Costernato anche l'assessore regionale alla sanità Enrico Rossi, che ha subito avvertito il Ministero della sanità affinché vengano svolti tutti gli accertamenti del caso. Sulla vicenda indagherà ora la magistratura. «Da parte nostra - ha detto il direttore generale dell'Asl 3, Alessandro Scarafuggi - affronteremo questa vicenda con la massima tr…

Gli appuntamenti di domani di «Natale in città»

PISTOIA - Alla sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio, alle 17.00, si terrà "Specialmente quando il vento d'ottobre", secondo pre-appuntamento del ciclo con i poeti classici di tutti i tempi e di tutte le letterature letti da altri poeti e dai cultori della poesia.
"Specialmente quando il vento d’ottobre” sarà dedicato al poeta Dylan Thomas (1914-1953). Le letture del poeta gallese, fra i maggiori del nostro tempo, sono affidate ad Alessandro Ceni (1957), amico e allievo di Piero Bigongiari (1914-1197), traduttore dalla letteratura inglese, pittore e poeta fra i maggiori contemporanei ("Mattoni per l'altare del fuoco" è il suo ultimo libro). Fra rigore della parola e divulgazione critica, sarà un'occasione per tornare all'oralità della poesia e al colloquio con i lettori, che potranno anche intervenire leggendo le poesie di Thomas preferite.
Sempre alle 17.00 , in via Cavour, ci sarà il “Concertino di Natale” con la Banda Borgognoni, a cu…

In mutande contro le pellicce

PISTOIA - Si è messo in mutande, nella piazza del duomo di Pistoia, ad una temperatura di poco superiore ai 5 gradi, per protestare «contro l’abominio dell’uso e del commercio delle pellicce». Protagonista della singolare e simpatica protesta è Lorenzo Lombardi, presidente della Commissione ambiente del comune di Pistoia, consigliere dei Verdi e membro della Lav, che in mutande e calzini ha tenuto una conferenza stampa spiegando i motivi del suo gesto, fra la curiosità dei tanti passanti. «Con il mio gesto – ha detto ai giornalisti – voglio offrire l’occasione per parlare dell’argomento pellicce, per sostenere le giornate LAV ANTIPELLICCE in tutta Italia, sabato e domenica 15/16 dicembre, e per dare qualche indicazione per un Natale Verde».