Passa ai contenuti principali

Post

A 100 anni dalla Grande Guerra In Val di Sole gli “Indiana Jones” del ricordo

Ossana (Trento) - Il ricordo e la memoria per i propri avi possono durare anche cento anni se una comunità ha valori solidi ed è conscia del sacrificio di chi l’ha preceduta. Quella consapevolezza può assumere forme inaspettate. Come un gruppo di cercatori di cimeli a caccia di oggetti, reperti, testimonianze capaci di rievocare la vita, le vicende, i momenti quotidiani dei propri nonni, bisnonni e prozii vissuti in un momento storico particolare. Nei libri è descritto come l'ultimo imponente confronto dei grandi Imperi, che vide l'unità d'Italia completarsi. Tra la gente delle valli trentine è tramandato come un periodo drammatico e doloroso, nel quale molti degli uomini della comunità salirono sulle montagne per non far passare il nemico austro-ungarico e molte famiglie rimasero lacerate e segnate per sempre. A cento anni di distanza, la Grande Guerra per molti giovani è solo uno sbiadito evento, da leggere, come molti altri, nei manuali di storia. A Ossana, pittoresco …
Post recenti

Pistoia Teatro Festival. Da sabato 30 giugno a domenica 8 luglio "Il teatro fra i binari"

Una delle linee ferroviarie più antiche d’Italia. Un’impresa di costruzione folle. 99 chilometri di strada ferrata con 47 gallerie, 35 ponti e viadotti, 550 metri di dislivello. Punti panoramici vertiginosi. Fermate nel mezzo del bosco di castagni. Un fiume che segue i binari con cascate e spiaggette. Stazioni interdette. Costruzioni in rovina. Paesini, paesoni, tre case, montagna. Un’opera d’arte. La Ferrovia Transappenninica Porrettana, che unisce Pistoia a Bologna, ha avuto fin dalla sua nascita, nel 1864, una storia travagliata, di idee grandiose, sogni, sacrifici, difficoltà enormi, perdite, costruzioni straordinarie. Attorno alla Porrettana è nato quindi un percorso di rilancio della sua identità che passa anche attraverso il recupero della memoria, la cultura dei territori e l’esperienza dell’oggi: un percorso in cui anche il teatro ha fatto la sua parte, scendendo in campo con il “PROGETTO T.”, la sfida produttiva che ha visto protagonista l’Associazione Teatrale Pistoiese - …

Arriva EatPrato dall'8 al 10 giugno

L’appuntamento da non perdere per gli appassionati del buono e del bello in una città in grande fermento creativo, nel food come nel'arte. Tanto che eatPRATO dall'8 al 10 giugno fa delle due un mix riuscito. Quartier generale il Giardino Buonamici in pieno centro, un food garden o giardino delle delizie, e da lì una costellazione di eventi tra scenari monumentali e contest contemporanei, passando attraverso i musei più belli.Cooking e pastrying show dolci e salati abbinati a visite guidate; Taste&ArtLAB, trekking lungo la strada dei sapori sulle colline del Carmignano, la DOCG più antica d'Italia, tante signature dinner e aperitivi old fashion col primo Vermouth della storia, il Numquam. E ancora, rivisitazioni in chiave gastronomica dal Museo delle Nature Morte di Poggio a Caiano oppure Cammina&Gusta, la cena itinerante per le vie di Prato come un vero insider dei sapori con piatti e menu a tema tra i monumenti. A chiudere Prato&Stelle, tirando a far mattina …

Chiude nel segno del successo la XII edizione di «Dai un senso alla vita: rispettala!»

Un mese intero di eventi, durante il quale si è parlato dell'influenza dei social network, di coloro che utilizzandoli fanno tendenza e della capacità che questi hanno di condizionare i comportamenti individuali e collettivi attraverso l'immagine, il fashion, lo shopping. Ma anche di chi tutto questo lo subisce, inconsapevolmente. Un mese intenso di iniziative, tra incontri, dibattiti, concorsi, talk show televisivi. La 12esima edizione di «Dai un senso alla vita: rispettala!», kermesse promossa a Pistoia dal Laboratorio toscano Ans (Associazione nazionale sociologi), braccio operativo del Dipartimento regione Toscana Ans, presieduto dal sociologo Giuliano Bruni, ha coinvolto anche quest'anno partner istituzionali, varie università e istituti scolastici. «I bisogni dell'essere: mente, corpo, società», è stato il tema su cui si sono confrontati (dal 5 aprile al 4 maggio), sociologi, psicologi, insegnanti e soprattutto gli studenti delle scuole superiori di Pistoia e p…
"Rompere le regole: creatività e cambiamento", è il tema della nona edizione di 'Pistoia - Dialoghi sull'uomo', festival di antropologia del contemporaneo promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune di Pistoia e ideato e diretto da Giulia Cogoli. Il festival si terrà a Pistoia da venerdì 25 a domenica 27 maggio. Tre giorni in cui sono previsti 26 incontri con antropologi, filosofi, storici, scrittori e pensatori italiani e internazionali, chiamati a riflettere su cosa abbia fatto evolvere la civiltà umana, quale sia il motore che spinge costantemente l'essere umano al cambiamento e quanto sia importante rompere le regole per rinnovarsi. Con il festival torna anche il premio internazionale 'Dialoghi sull'uomo', giunto alla seconda edizione, che quest'anno sarà conferito a una figura del mondo culturale che con il proprio pensiero e la propria opera abbia testimoniato la centralità del dialogo per lo svilup…

Magliette per riflettere sul disagio giovanile

Centoventi studenti delle scuole superiori di Pistoia hanno realizzato magliette con messaggi sul senso della vita, uso corretto dei social network, ossessione per la bellezza, abuso di droga e alcol. Un modo per riflettere, con la moda, sulle problematiche giovanili, nell'ambito della 12/ma edizione di «Dai un senso alla vita: rispettala». Il festival della sociologia in corso di svolgimento a Pistoia fino al 4 maggio, entra così nel vivo. L'iniziativa si è svolta allo spazio Mèlos di Pistoia, dove gli studenti delle scuole di secondo grado della provincia di Pistoia, che hanno aderito al progetto promosso dal Laboratorio toscano Ans (Associazione nazionale sociologi), hanno mostrato il frutto del loro lavoro ad una giuria di esperti, composta da Eleonora Di Miele (attrice), Ilaria Minghetti (studiosa di letteratura), Paola Bardelli (presentatrice televisiva) e dai sociologi Emma Viviani, Giovanni Restivo, Maurizio Tempestini, Federico Bilotto e Giuliano Bruni (presidente del…

Arte: la 'Visitazione' di Della Robbia torna in San Giovanni. Dopo l'esposizione in San Leone per Pistoia capitale

PISTOIA, 17 APR - La 'Visitazione' di Luca Della Robbia, dopo il grande successo dell'esposizione nella chiesa di San Leone, torna a casa. Il capolavoro, che è stato una delle maggiori attrazioni di Pistoia capitale italiana della cultura 2017, ritrova posto nella chiesa di San Giovanni Fuorcivitas a Pistoia. Un rientro accompagnato da una novità significativa: la Visitazione sarà infatti collocata in una diversa posizione, più rispettosa della documentazione antica, in linea con quella attestata prima dello smontaggio dovuto al secondo conflitto mondiale. Il ritorno del gruppo di Della Robbia sarà accompagnato dalla presenza e dalle parole dello storico dell'arte Antonio Paolucci, che venerdì 27 aprile, alle 17, in San Giovanni Fuorcivitas terrà una relazione sul patrimonio artistico della Diocesi di Pistoia. Un intervento che guiderà i presenti alla scoperta di tesori, forse ancora sconosciuti ai più, presenti nel territorio diocesano. Il suo intervento sarà prec…