sabato 17 gennaio 2009

A Verde Metropolitano si parla di zootecnia e artigianato d'eccellenza


La valorizzazione della zootecnia locale in un mercato sempre più globalizzato e apparentemente senza regole. Se ne parlerà domenica a Verde Metropolitano, la trasmissione settimanale di approfondimento in onda su Toscana Tv alle 12.45 e alle 19.30. Nel corso della puntata si parlerà anche dell’eccellenza dell’artigianato pistoiese e del dibattito che si è aperto in città sul recupero delle Ville Sbertoli e di tutta l’area a verde circostante.

L’Accademia pistoiese del Ceppo ha indicato una rosa di dieci autori da cui uscirà il vincitore della 53esima edizione del Premio Letterario

La giuria del Premio, composta da Vittori Brachi, presidente, Giuliano Livi, Paolo Fabrizio Iacuzzi, Alberto Bertoni, Martha Canfield, Martino Baldi, Milo De Angelis, Giusi Quarenghi, Andrea Mati, Benedetta Livi, segretaria, ha scelto dieci autori, fra i numerossissimi volumi iscritti al concorso, fra i quali saranno votati i tre della selezione Premio Ceppo dalla quale uscirà il vincitore assoluto.
La rosa è così composta: Mario Santagostini “Versi del Malanimo” Mondadori; Emilio Rentocchini, “Del perfetto amore” ed.Donzelli; Roberto Bartoli “Sull’Ara del mondo” ed. Effige; Valentino Ronchi “Canzoni di bella vita” ed. Lampi di stampa; Lorenzo Carlucci “La Comunità Assoluta” ed.Lampi di Stampa; Carlo Carabba “ Gli anni della pioggia” ed. PeQuod; Maurizio Cucchi “Jeanne d’Arc e il suo doppio” ed.Guanda; Gianni D’Elia “Trovatori” Ed. Einaudi; Caterina Camporesi “Solchi e Nodi” Fara editore; Andrea Consoli “La navigazione del Po” ed. Aragno;
Ai tre finalisti andranno 1000 (mille) euro ciascuno. Al primo classificato altri 1500 (millecinquecento) euro e il ceppo d’argento offerto dalla Provincia di Pistoia.
I Premi in denaro, escluso quello per la cultura del verde, sono offerti dalla Fondazione e dalla Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.
La scelta del vincitore fra le tre opere selezionate sarà fatta da una giuria di Giovani Lettori ( una Giuria composta da studenti e lavoratori dai 16 a 35 anni in rappresentanza della società pistoiese) i quali sceglieranno il “loro” preferito, con voto segreto, durante la cerimonia di premiazione che si terrà nel Palazzo Comunale il pomeriggio del 21 marzo prossimo.
La Giuria è ora impegnata ad individuare il vincitore della sezione “E” del Premio, riservato a chi abbia contribuito a diffondere “la cultura del verde, l’arte dei giardini, il rispetto della natura e dell’ambiente.. Questo premio di 1000 euro è messo a disposizione dall’Azienda Piante Mati di Pistoia.
Rimane anche da decidere a chi assegnare il premio di 1500 euro per la sezione “Ceppo: racconto per l’Infanzia e l’adolescenza”.
Si ricorda che il Premio Letterario Nazionale “Ceppo Pistoia” , alternativamente riservato al Racconto e alla Poesia, è sostenuto, oltre che dalle Istituzioni locali da tutte le categorie economiche del territorio.

Arte e Turismo: Fabriano, un'eccellenza nel cuore delle Marche

La nostra meravigliosa Italia ci riserva delle vere e proprie perle, delle meraviglie da ammirare dal punto vista paesaggist...