Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da aprile 8, 2018

Esperienze tessili di Lucio Fontana

In occasione di Miart e del Salone del Mobile Borsa Italiana nell’ambito del proprio programma “Finance for Fine Arts” presenta una mostra in BIG (Borsa Italiana Gallery) dal titolo: “Sul filo dello Spazialismo. Esperienze tessili di Lucio Fontana”, su progetto di Francesca Pini e curatela di Daniela Degl’Innocenti, conservatrice del Museo del Tessuto di Prato. Il primo raro manufatto, proveniente dalla collezione del Museo del Tessuto di Prato, è “Concetto Spaziale”, realizzato nel 1954 dalla Manifattura JSA di Busto Arsizio in raso Dubarry di cotone e stampa serigrafica. Si tratta di un tessuto d’arredamento prodotto per la poltrona Distex progettata da Gio Ponti per Cassina e pubblicato sulla copertina di Domus n. 302 di gennaio 1955. Saranno poi esposti altri due tessuti di arredamento disegnati da Fontana per la Manifattura JSA di Busto Arsizio, provenienti da collezione privata, tra cui “Galassia”, realizzata nel 1955 in velluto tagliato unito e stampa serigrafica dalla Manifa…

Arte: in mostra a Pistoia collezione Marino Marini inedita

Una nuova collezione semipermanente, costituita da 60 opere, allestita in quattro sale del Palazzo del Tau, sede della Fondazione Marino Marini di Pistoia, dedicata all'artista pistoiese innamorato del colore e della forma. Dalle prime acqueforti, realizzate come studente dell'Accademia di Brera negli anni 1917-1918 alle opere che siglano gli ultimi anni della sua vita, al centro di una parabola simbolica, gioiosa e colorata che vedono il maestro di Pistoia nel 1978 riconciliarsi con il mondo, ballare e divertirsi con i giochi di equilibrio, i salti e le acrobazie del mondo circense. Nelle sessanta opere, molte delle quali mai viste che, provenienti dal ricco patrimonio di proprietà della Fondazione Marino Marini, che annovera complessivamente oltre 4mila capolavori, c'è tutta l'essenza del pensiero di Marino: figurativo, astratto, pittorico, scultoreo, materico e sensibile. Un percorso, fatto di sogni e verità, poetica e tecnica, che il maestro rappresenta coerente…